ACCADEMIA DELLA BUFALA

Un progetto di ricerca contro le fake news musicali

Ahimè, ch’io cado, n. 216: “Battute in libertà” di Michele Girardi

Da qualche tempo regna la pace nel sito del 110 e Lode. Meglio non parlare coi cretini, non rispondere alle ingiurie e via discorrendo. Il suo bersaglio è chiaro, visto che l’accademia della bufala ha eretto un argine fra la… Continua a leggere →

Ahimè, ch’io cado, n. 215: “E giubilar mi fa” di Michele Girardi

Ho riascoltato la Waldstein (bisogna sempre risentire periodicamente i grandi capolavori), e un’eco mozartiana mi è rimbalzata per la testa, come avessi ascoltato la voce del conte di Almaviva. Non si tratta di una citazione, ma di un momento emozionante… Continua a leggere →

Ahimè, ch’io cado, n. 214: “Senza parole” di Michele Girardi

Ahimè, ch’io cado, n. 213: “Due più due (non) fa quattro” di Michele Girardi

Bianchini non delude mai. Finalmente ha dato la prova della sua attitudine al complottismo, menzionando il premio ricevuto da un farmacista e sua moglie, noti all’universo mondo per opinioni decisamente contro corrente sul covid 19. Perché stupirsi? la sua stessa… Continua a leggere →

“Anche Goebbels Plagiava”, ossia “Bianchini e Trombetta non ne azzeccano una (manco a morire)”

“La prima pellicola che somiglia all’Amadeus di Forman risale al 1942, fu voluta da Goebbels e si intitola Wen di [sic] Götter lieben (“L’amato degli dei” [sic] cioè Amadeus [sic]). Non si parla di Salieri perché il compositore italiano non… Continua a leggere →

FIRMATO ILLEGGIBILE “di me Giuseppe Haydn” (ovvero il copista Macchiajuolo) di Aristarco Scannabufale e Artifex

Così Agostino Taboga (cfr. questo link): “Nel descrivere l’autografo della sinfonia n. 50, W. Stockmeier segnala come nella prima pagina Haydn abbia vergato il solito «di me Giuseppe Haydn / 773». Benché sia Haydn che l’ultima cifra della data siano… Continua a leggere →

Ahimè, ch’io cado, n. 212: “Rodi l’osso” di Michele Girardi

Due righe al volo, per far toccare con mano agli scettici che i negazionisti non mollano mai la presa, notte e giorno d’intorno girando intorno ai medesimi argomenti, tentando di far breccia negli utenti à la novax, terreno spesso fertilissimo… Continua a leggere →

“Falsi musicali d’autore” di Carlo Vitali

“Menard (forse senza volerlo) ha arricchito mediante una tecnica nuova l’arte incerta e rudimentale della lettura: la tecnica dell’anacronismo deliberato e delle attribuzioni erronee. […] Questa tecnica popola di avventure i libri piú calmi“. Il borgesiano Pierre Menard, paradossale riscrittore… Continua a leggere →

“Un duello discografico sulle orme del mito Farinelli – Hallenberg vs Bartoli” di Carlo Vitali

La presente recensione viene ripubblicata per gentile concessione della rivista “Musica” e di “Le Salon Musical”. English and German translations available below The Farinelli Manuscript mezzosoprano Ann Hallenberg ensemble Stile Galante, direttore Stefano Aresi cd Glossa GCD 92352 One God,… Continua a leggere →

“Soldi, soldi, soldi ovvero l’invidia del pane” di Carlo Vitali

scritto con Lidia Bramani, Renato Calza, Alessandro Cammarano, Carlo Centemeri, Paolo Congia, Michele Girardi, Mirko Schipilliti, Mario Tedeschi Turco Il 16 aprile 2020, commentando su Facebook un’intervista impossibile a Mozart, la signora dottoressa Anna Trombetta si scompone e prende a… Continua a leggere →

« Articoli precedenti

© 2020 ACCADEMIA DELLA BUFALA

Torna su ↑